Pillole di Design

Cinque consigli per ristrutturare una casa che parli di te

Ristrutturare una casa per esprimere te stesso

Grazie agli incentivi confermati dalla legge di bilancio 2021 come ecobonus, bonus ristrutturazioni, mobili, verde e facciate e la proroga del superbonus 110, la voglia di ristrutturare casa sta spopolando tra gli italiani. Ma rimettere a nuovo un alloggio o un edificio vecchio non è solo questione di metri quadrati, tempo e disponibilità economica. Una ristrutturazione è anche un’occasione per creare degli ambienti abitativi che parlino di te.

Cinque consigli per ristrutturare casa

La casa non è solo uno spazio da occupare ma è un ambiente per esprimere te stesso. Ristrutturare una casa vecchia significa creare degli ambienti accoglienti, rigeneranti, adatti al tuo modo di essere e che ti donino benessere. La progettazione dei lavori per creare il proprio “nido” deve essere fatta, quindi, in maniera ragionata e tenendo conto di diversi aspetti: spazio, stile, colore, luce, verde.

1. Comincia dallo spazio

Pensa a come vivi la casa oggi e come la vivrai domani. Individua le tue esigenze attuali e in un prossimo futuro. Sei single o hai una famiglia? Se hai figli, sono bambini o adolescenti? Viaggi spesso o lavori in casa? Organizzi serate con amici o passi rilassanti serate leggendo o guardando film? Rispondere a queste domande ti aiuta ad organizzare lo spazio e a stabilire, ad esempio, se potrebbero essere più adatti degli open space per favorire la socializzazione o spazi delimitati per avere privacy; degli angoli per leggere e ascoltare musica o per dedicarti al tuo lavoro.

2. Definisci il tuo stile

Stile minimal, industriale, classico, scandinavo, shabby… Come scegliere? Spesso siamo attratti da più di uno stile e siamo indecisi su quale sia più adatto a noi. Il mio consiglio è di osservare e riflettere. Fai una ricerca di immagini per capire qual è l’ambientazione con cui t’identifichi di più: le mie bacheche Pinterest ti possono essere d’aiuto. Una volta definita la cornice di riferimento, personalizzala con degli accessori in modo che parli di te.

3. Dai un tocco di colore

Nella scelta dei colori con cui rinnovare casa, abbandona la tua parte razionale e dai spazio alla creatività. Pensa alla tua casa come a una scatola neutra, senza personalità, che vuole essere valorizzata e rivitalizzata. Utilizza tinteggiatura, carta da parati, quadri, mobili, tessuti, accessori per colorare il tuo “nido”. Scegli i colori caldi se vuoi dare energia e calore, quelli freddi per trasmettere relax e freschezza, le tonalità neutre per rassicurare.

4. “Accendi” gli ambienti

Ogni stanza deve avere la sua destinazione d’uso e quindi la luce più adatta. Nella zona giorno, dove si svolgono diverse attività, metti una luce diffusa generale accompagnata da punti luci in angoli specifici. Nella zona pranzo, è importante avere una luce centrale sul tavolo mentre, in cucina, è utile illuminare il piano cottura e la zona lavoro. Per le stanze da letto, prediligi un’illuminazione soffusa e luci sui comodini per favorire il relax serale.

5. Rilassati nel verde

Regalati un angolo nel verde per staccare la mente. Non è indispensabile che tu abbia un giardino. Per arredare il balcone o un piccolo terrazzo ti basta usare la creatività. Hai, invece, uno spazio esterno ma non hai il “pollice verde”? Niente paura, puoi fare un progetto a bassa manutenzione. Ti basta scegliere pietra, ciottoli o ghiaia invece di superfici di erba e inserire piante robuste come quelle spontanee o grasse. Infine, per profumare la tua verde oasi verde, che sia un balcone o un giardino, inserisci piante di lavanda ed erbe aromatiche. Il relax è assicurato.

 

Se sei in procinto di ristrutturare una casa e ti serve una guida, contattami e sarò felice di aiutarti.  Sì ne ho bisogno

 

Esercizio
Come puoi scoprire la tua palette di colori preferita?
Prenditi qualche minuto solo per te, siediti in un posto tranquillo, chiudi gli occhi, rilassati, metti una musica di sottofondo e visualizza un luogo che ti suscita sensazioni positive, nel quale ti senti a tuo agio, sia con il corpo che con la mente.
Quale immagine vedi?
Una spiaggia calda e dorata, il mare fresco e azzurro, un prato verde pieno di fiori colorati, una distesa sabbiosa con il rosso del sole che tramonta? Quali sono i colori che dominano in quelle immagini?
Qualunque immagine ti sia venuta in mente, nel momento in cui aprirai gli occhi, cerca subito una fotografia, un disegno, un oggetto, un tessuto, dove ritrovare quegli stessi colori. Et voilà, il gioco è fatto: hai scoperto i tuoi colori preferiti!






FacebooktwitterredditlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *