Pillole di Design

Come vivremo nel 2018? 5 stili di vita in arrivo a casa nostra

Dove ci porterà il 2018, verso quali scenari e soluzioni abitative? Una cosa è certa: cresce sempre più il desiderio di una casa che sia per noi un riparo dal caos e dal flusso di informazioni che ci investe ogni giorno. Al tempo stesso, però, la tecnologia diventa sempre più impalpabile e invisibile e continua a essere considerata un valido aiuto per migliorare l’esperienza domestica. Ogni anno esperti e analisti studiano i trend emersi dalla loro esperienza e li condividono con designer e progettisti a caccia di tendenze. Questa ricerca ci ha portato a rintracciare le parole chiave che guideranno i mesi a venire, determinando i nostri stili di vita ma anche interni e decorazioni.

Rallentare e semplificare

Gli italiani, in linea con i trend globali, si connettono sempre di più, usando soprattutto i propri smartphone, con una continua esposizione a messaggi pubblicitari e notizie spesso poco rassicuranti. Questo fa crescere il desiderio di un’esistenza più serena, dove i ritmi rallentano e il tempo diviene un momento da assaporare. Come possiamo raggiungere la tranquillità tra le mura domestiche? Semplice: sposando la filosofia danese del benessere, hygge, che ci spinge a ritrovare la serenità nei semplici piaceri della vita ma anche cercando di trovare il giusto equilibrio intorno a noi (e qui entra in gioco la nuova tendenza di stampo nordico, lagom). Liberati di ciò che non serve, scegli il più possibile materiali naturali: le tonalità rilassanti del legno, meglio ancora se con venature a vista, e il calore di metalli come il rame.

Circondati di oggetti che possono offrirti esperienze “viscerali”. Il velluto ritorna nelle nostre case su divani e poltrone ma anche pochi cuscini rivestiti di questo tessuto possono rendere più piacevole la tua pausa sul letto, soprattutto se abbinati a lenzuola in fibre naturali secondo una palette di colori neutra e rassicurante. Ritagliati un angolo dove staccare del tutto la spina, senza telefono, computer e tv. Scegli colori e prodotti che ti fanno sentire a tuo agio, una combinazione che funzionerà sempre per fermare il tempo e rilassarti.

Vivere in spazi multifunzione

Vite sempre più dinamiche e spazi abitativi sempre più ridotti: questa è l’analisi su cui concordano i principali studi sui trend 2018. La ricerca condotta da Heimtextil, fiera internazionale del tessile casa, arredo e accessori che si tiene ogni anno in Germania, conferma che la crescita esponenziale della popolazione sta portando a dimore compatte, su misura per i nomadi digitali. Una vera sfida per architetti e designer che in metrature ridotte devono ricavare zone di lavoro e vita quotidiana, come puoi vedere in questo appartamento di New York, realizzato da LifeEdited, team specializzato in progetti per piccoli spazi.

L’abitazione contemporanea è anche il tema principale del catalogo Ikea 2018, che si è concentrata sul living come luogo in continuo cambiamento, ma in realtà tutta la casa si evolve e cresce con noi. Circondati di oggetti con più funzioni di uso, mobili trasformabili e configurazioni adattabili, con una preferenza per i colori chiari che amplificano gli ambienti. Cerca soluzioni multitasking come in questa foto, dove il piano della cucina si presta a molteplici utilizzi, compresa una postazione lavoro.

Sentirsi parte del tutto

Il mondo si sta trasformando in una grande città e allora sentiamo forte il desiderio di mantenere il legame con la Terra. Ecco perché anche nel 2018 crescerà la richiesta di verde e di arredi di riciclo, dove la sostenibilità è un elemento fondamentale. Chi proprio non ha il pollice verde, può orientarsi tra le tante proposte che si ispirano al mondo naturale. Paraventi, tessuti e un’infinita scelta di carte da parati. Decori delicati o disegni macro per ottenere un effetto giungla, come in questa immagine.

Una tecnologia che aiuta

Se fin qui abbiamo detto che la tecnologia sta opprimendo le nostre vite, è anche vero che può migliorare la qualità dell’esperienza domestica. Dispositivi e app ti aiutano a vivere in modo sostenibile e ridurre gli sprechi energetici. Affidati ai moderni termostati per regolare la temperatura in base alle tue abitudini, da controllare tramite smartphone. Scegli lampadine a basso consumo, come quelle a Led, e sistemi di illuminazione automatici, che spegneranno le luci quando la stanza è vuota. Attrezza il tuo bagno con soluzioni innovative che ti consentono di evitare gli sprechi.

Concentrarsi sull’essenziale

Mentre andiamo incontro al nuovo, cresce il bisogno di rimanere concentrati su noi stessi, restando anche un po’ ancorati al passato. La domanda che sembra prevalere non è “Quali sono gli oggetti e gli arredi di tendenza” ma piuttosto “Cosa mi fa sentire bene?”. Un’esigenza sentita sia da chi si riconosce in spazi minimalisti di richiamo nordico sia da chi ama atmosfere “di carattere”. Qualunque sia il modo di vivere che abbiamo scelto – stanziale o nomade – l’obiettivo è ottenere una casa dove sentirci a nostro agio. Scegli prodotti realizzati artigianalmente, con materiali resistenti destinati a durare nel tempo, che siano funzionali ma soprattutto che abbiano un significato per te. Cose che tengono vivo il legame con le tue radici: foto di famiglia e oggetti vintage ti aiutano a rendere più vividi i bei ricordi del passato. Crea una casa che ti rappresenti, l’unico posto forse dove puoi essere veramente te stesso.






FacebooktwitterredditlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *