Pillole di Design

Arredare il balcone in poche semplici mosse

Voglia di relax all’aperto? Ecco come arredare il balcone e trasformarlo in un’oasi di benessere

La primavera è arrivata e con lei la voglia di stare all’aperto, di godere del sole e del verde. La natura, con i suoi colori e profumi, ha su di noi un effetto benefico e terapeutico. Non a caso alcuni studiosi parlano di Vitamina V, dove la V sta proprio per “verde”.
Purtroppo, la situazione attuale ci obbliga ancora a trascorrere molto tempo nelle nostre case. Eppure, anche se vivi in città, puoi trascorrere momenti di relax all’aperto. Come? Trasformando il tuo balcone in un’oasi di verde, pace e benessere.

Foto di Artem Beliaikin da Pexels

Il punto di partenza: trovare le idee per arredare il balcone

Qualsiasi balcone, grande o piccolo, può diventare uno spazio funzionale ed esteticamente bello. Per trovare le idee per arredare il balcone e comprendere, quindi, quali mobili, piante, luci e accessori inserire, chiediti prima di tutto qual è l’atmosfera che vuoi ricreare. Puoi spaziare da una spiaggia a un bosco, da un angolo zen a un bistrot francese fino a un cottage inglese… La tua risposta sarà il punto di partenza per fare delle scelte e per iniziare ad organizzare il tuo luogo di relax.

Come valorizzare un balcone: gli arredi indispensabili

Il balcone oggi è considerato una vera e propria stanza e, indipendentemente dall’atmosfera che vuoi creare, è importante inserire i seguenti arredi:

  • tavolino, anche pieghevole, e due sedie per la colazione, un aperitivo, un veloce pasto
  • divano o poltroncine dove poter leggere, ascoltare musica, rilassarsi
  • mobili contenitori (ad esempio una panca) in cui riporre cuscini e plaid

Gli accessori giusti a seconda dell’atmosfera

Dopo aver individuato l’atmosfera che vuoi ricreare e aver inserito gli arredi fondamentali, puoi personalizzare il tuo luogo di relax all’aperto, individuando gli accessori con cui abbellire il tuo balcone.
La scelta in questo caso è molto ampia:

  •  cuscini, morbidi e colorati
  • tappeti, per arredare e camminare scalzi
  • sdraio in tessuto
  • amaca tradizionale o con supporto a terra
  • pouf e sgabelli
  • candele
  • tavolinetti bassi
  • paravento per esterni per avere privacy, ombreggiare, creare uno sfondo

Foto da Pinterest

Come abbellire il balcone di casa con un po’ di verde

Per abbellire il balcone di casa e trasformarlo in un’oasi verde, è ovviamente indispensabile inserire alcune piante. Se vivi in città lo è ancora di più, perché il verde ti protegge dall’inquinamento atmosferico e acustico. È, quindi, molto utile individuare delle piante che, per le loro caratteristiche, assolvono meglio questo compito.
Per pulire l’aria:

  • piante con foglie ricoperte da una peluria fitta (il cotognastro), foglie cerose (il tasso) o foglie ruvide (biancospino)
  • rampicanti sul muro o sulla ringhiera del balcone
  • vasi con piante sempreverdi
  • parete verde verticale
  • vasi agganciati alla ringhiera del terrazzo con piante ricadenti (l’edera o la vite)

Per attutire i rumori:

  • spazio circondato con piante sempreverdi
  • piccola siepe lungo la ringhiera (il rhynchospermum o “falso gelsomino”)
  • vasi con graminacee che piegandosi al minimo soffio di vento producono un piacevolissimo fruscio (il bambù, la stipa, la betulla)

Foto da Pinterest

Foto da Pinterest

Dai luce al tuo angolo di relax all’aperto

Che dire, inoltre, dell’illuminazione? Anche in questo caso si tratta di un elemento molto importante da non trascurare. In un balcone l’illuminazione ha uno scopo funzionale (illuminare lo spazio) e decorativo (creare l’atmosfera). Per questo motivo è importante scegliere il modo giusto per mettere in luce il tuo angolo di relax all’aria aperta, scegliendo tra:

  • applique da parete o lampada a sospensione al centro dello spazio
  • catene decorative sulla ringhiera o intorno all’uscio della porta
  • lanterne cinesi a sospensione
  • barre led, per illuminare i vasi o delimitare lo spazio

Foto da Pinterest

Valorizzare il balcone non è questione di misure

A differenza di quel che potresti pensare, la valorizzazione di un balcone di casa non dipende dalle sue misure: uno spazio grande o piccolo non fa differenza. L’importante è prendersi del tempo per capire quel che si desidera ottenere.
Se da tempo stai cercando di capire come organizzare un piccolo terrazzo per donarti un po’ di relax e benessere fuori dalle mura di casa, segui i miei consigli e il tuo balcone diventerà uno spazio rigenerante. Vedrai è più facile di quello che pensi!
Se, invece, hai un terrazzo ampio e da sola non sai come gestirlo, scopri il mio servizio di Garden Design e realizzerò per te la tua “stanza del benessere all’aperto”.

 

Ho bisogno del tuo aiuto

 

Esercizio
Hai la possibilità di creare uno spazio verde tutto per te. Il tuo angolo di paradiso, il tuo spazio protetto e rigenerante. Dai un nome al tuo futuro balcone e individua almeno 3 parole chiave per descriverlo. Cerca immagini, colori, materiali, tessuti, arredi che soddisfano le tue necessità e gusti. In questo modo crei la tua moodboard, una tavola che raccoglie suggestioni per restituire l’atmosfera e lo stile del tuo progetto

 

Se vuoi prendere ispirazione, ho preparato una bacheca pinterest ad hoc 






FacebooktwitterredditlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *